lunedì 18 febbraio 2008

Il caso Sindona e l'importanza del giuramento massonico

di Solange Manfredi paolofranceschetti.blogspot.com

Premessa.

L'unica associazione ove si incontrano al suo interno politici, militari, forze dell'ordine, uomini servizi segreti, banchieri, mafiosi, camorristi, 'ndranghetisti, medici, avvocati, magistrati, ministri, notai, commercialisti, professori universitari, giornalisti, alti funzionari dei ministeri ecc... è la massoneria.
Tutti sono vincolati dal giuramento:- di non rivelare mai quanto verrà rivelato;- di prestare aiuto e assistenza a tutti i fratelli;- di adempiere ed eseguire tutte le leggi, regolamenti e disposizioni dell’Ordine Disposizioni che non danno il diritto di espellere i fratelli indegni, né di denunciarli al Tribunale profano (ovvero l’organo giudiziario previsto dalla Costituzione italiana), considerato indegno di giudicare i fratelli, uomini illuminati.
Chi viola questi giuramenti viene espulso dalla massoneria e perde l'appoggio dei fratelli.

Viene spiegato con dovizia di particolari e testimonianze nel libro di Ferruccio Pinotti “Fratelli d'Italia” come i massoni siano portati a mettersi in affari tra loro in quanto garantiti dal vincolo fraterno. E come dar loro torto, i vantaggi sono notevoli: vincolati dal segreto, vincolati al mutuo soccorso, vincolati alla non denuncia, ecc... Una buona garanzia.

Ma la domanda è: quanto è forte questo giuramento? Vale più di una vita umana?

CONTINUA

5 commenti:

  1. Se il nostro stato funzionasse in modo davvero democratrico (vedi mio post di ieri), la massoneria non dovrebbe esistere, ma essendo di fatto non così, la massoneria ha un suo senso e bisogna stare sempre in campana perchè poteri come questo non abusino in modo spregiudicazto contro l'interesse di ciò che come singoli reputiamo giusto.
    P.S. Ti faccio una domanda di informatica se hai voglia di rispondermi. Perchè secondo te la rete wi-fi con la quale mi connetto mi indica in Shinystat come residente in Svezia?

    RispondiElimina
  2. ciao,
    non saprei, di solito per capire la provenienza si guarda l'ip, e se il tuo provider non è in svezia non so come mai ti risulti.

    Non credo neanche che il tuo ISP utilizzi dei proxy...

    non so cosa dirti

    RispondiElimina
  3. Ciao! Sono Francesco, ho 31 anni, lavoro, studio sempre all'università e.... sono massone! Mi pare che le tue nozioni sulla massoneria siano alquanto imprecise. Innanzi tutto nel "giuramento" (se così lo vuoi chiamare) giuriamo (scusa la ripetizione) di osservare le leggi democratiche del nostro stato e aiutare i più deboli (non solo i "fratelli"). Ci sono tante associazioni, fondate da massoni, che aiutano i poveri, i senza tetto ecc. Comunque se ti fa piacere e soprattutto se ti liberi da preconcetti, fammi pure delle domande. Ti risponderò!

    RispondiElimina
  4. Caro Francesco,

    Non sono io l'autore dello scritto. Si tratta della giudice Solange Manfredi, raggiungibile nel blog paolofranceschetti.blogspot.com.

    Nel blog troverai gli autori del post che sicuramente esprimeranno le loro motivazioni per quanto scritto.

    Sulla massoneria di cose ne conosce, essendo la figlia di un ex-massone.

    Però se mi posso permettere, per quel che ne so, la massoneria è una associazione che può che circondarsi di buona gente e buoni propositi.
    E' il tuo caso.

    Ma la struttura piramidale è ciò di cui preoccuparsi.

    Non mi sembra che si faccia di tutta un erba un fascio. Non credo che l'autore condanni tutta la massoneria, ma solo quella deviata.

    Saluti

    Damiano

    RispondiElimina
  5. Alla fine sono stato io impreciso! Ti ringrazio per la puntualizzazione. In effetti anche la massoneria, pur avendo finalità più che valide, è composta da uomini che, di conseguenza talvolta sbagliano. Però vi sono al suo interno anche persone dal cuore grande che sono mosse da una immensa passione ed un immenso amore verso l'umanità.
    Grazie ancora
    Francesco

    RispondiElimina