domenica 2 dicembre 2007

Per i miscredenti: il programma malthusiano di Beppe Grillo

Claudio Giudici
Movimento Internazionale per i diritti civili - Solidarietà


28.11.2007, Firenze

L'articolo a mia firma, "Il programma di Beppe Grillo è stato dettato dal Principe Filippo d'Edimburgo", pubblicato dal Movimento Internazionale per i diritti civili - Solidarietà (qui) di cui faccio parte, è girato in diversi ambienti del web. Interessante rilevare il fatto che qualcuno, la cui identità mi è sconosciuta, aveva pubblicato l'articolo stesso al seguente link, ma questo è stato cancellato. Che il link esistesse è comprovato dal fatto che se si ricerca su Google l'articolo mettendo nella stringa di ricerca, con tanto di virgolette, i caratteri "Il programma di Beppe Grillo è stato dettato dal Principe Filippo d'Edimburgo", compare come primo risultato quel link. Come secondo risultato invece compare (qui) una discussione che ha per oggetto il fatto che quell'articolo sia "sparito" da quello che Wikipedia (qui) definisce "tuttora il principale mezzo di organizzazione e comunicazione usato" dai grillini (ossia il blog http://beppegrillo.meetup.com).
Nella discussione in cui si discute di tale "sparizione", vengono richieste dal suo iniziatore le 22 pagine, da me citate, che comporrebbero il programma di Grillo. Egli non ha visto soddisfatta la propria richiesta ed anzi ha ricevuto da parte di qualcuno - l'ironico destino ha voluto che questo qualcuno fosse di Londra, magari si tratta dello stesso principe Filippo! - la risposta per cui quel programma non esisterebbe (testualmente dice: "quello che tu chiami 'programma di grillo' sono farneticazioni inventate da complottisti come te", qui).
Riprendo la questione, per amore di verità e per amore di battaglia a tutti coloro che intendono negare ciò che non conoscono, con la solita solfa - esistenzialista ed alla Mieli - del "complottismo", riportando il link di quel programma: (qui). Aggiungo pure che sono appena intervenuto in quella discussione, dando soddisfazione al richiedente del programma.
Augurando una buona lettura ad eventuali interessati, suggerisco di leggere tale programma in modo sistematico, e non secondo la brutale tecnica della "singola questione". Solo così si possono comprendere le implicazioni a cui inevitabilmente giungono quegli approcci ambientalisti di radice nichilista.

Fonte originale: http://www.movisol.org/07news208.htm

Links:
Il programma politico di Grillo è stato “dettato” dal principe Filippo d’Edimburgo
http://www.movisol.org/Grillo.htm

1 commento:

  1. Ma comunque Beppe Grillo non ha 4 figli? Magari gliene stanno sulle balle un paio e avrà pensato che era meglio fosse stato meglio averne fatti solo un paio...

    RispondiElimina